Diritto Amministrativo
TUTTO SUL TRATTAMENTO ECONOMICO DEGLI AVVOCATI DIPENDENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI | Corso Avvocati Incardinati

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Silvano Imbriaci
Ufficio Legale INPS
Direzione Provinciale di Firenze
Gianluca Bertagna
Consulente in gestione del personale delle P.A.
Daniela Morgante
Magistrato della Corte dei conti

 

PROSSIME INIZIATIVE !

 

"AVVOCATI INCARDINATI NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI"

  Trento, 27 e 28 Febbraio 2017

 

Consulta l'elenco corsi dell'area tematica Avvocati Incardinati negli Enti Pubblici

 

Data e sede del corso da definirsi
PROGRAMMA DEL CORSO
Avvocati incardinati e compensi professionali

il diritto alla liquidazione dei compensi professionali (ricognizione normativa)
natura giuridica dei compensi professionali
il rapporto con la retribuzione di risultato: dall’iniziale incompatibilità logica alle disposizioni normative e contrattuali successive
il ruolo dei regolamenti e della contrattazione collettiva nella regolamentazione dei compensi professionali
la legge professionale ed il concetto di adeguatezza del trattamento economico (art. 23 L. n. 247/2012)
le disposizioni normative di riduzione di spesa: effetti sui compensi professionali
spending review e fondi per la retribuzione accessoria: orientamenti della Corte dei Conti e posizione della Ragioneria dello Stato
riferimenti contenuti nella Legge di stabilità per il 2014
la riforma della disciplina dei compensi professionali: l’art. 9 del D.L. 90/2014
la prima versione e la riformulazione della norma in sede di conversione (L. 114/2014)
la distinzione tra compensi riscossi e compensi dovuti a seguito di sentenza favorevole con compensazione di spese. Le recenti indicazioni della giurisprudenza amministrativa (TAR Napoli, 23 ottobre 2015, n. 5025)
rinvio ai regolamenti degli enti e alla contrattazione collettiva
prime applicazioni: verso un modello unico di regolamento
problemi irrisolti: il rinvio ai pareri del MEF
l’invarianza di bilancio
compensi professionali ed equa distribuzione dei carichi di lavori
Silvano Imbriaci

Il trattamento economico complessivo: elementi della retribuzione, questioni fiscali e previdenziali

la retribuzione accessoria degli avvocati dipendenti: il ruolo della contrattazione integrativa
le indennità di funzione
la questione dei “buoni pasto” e i riflessi sull’autonomia degli avvocati incardinati: il controllo sull’orario di lavoro
distinzione di ruolo e effetti sulla retribuzione: avvocati dirigenti e avvocati funzionari
i livelli nelle avvocature degli enti previdenziali
gli oneri riflessi e questione dell’IRAP
la pensionabilità dei compensi professionali; le modalità di calcolo
il parere della Ragioneria generale dello Stato del 19 ottobre 2015 sul rimborso all’avvocato dipendente comunale della tassa annuale di iscrizione all’elenco speciale annesso all’Albo degli avvocati
Gianluca Bertagna

La responsabilità di fronte alla Corte dei conti in caso di compensi indebitamente percepiti o avallati

danno erariale e propine degli avvocati incardinati negli enti pubblici
danno erariale e compensi ad avvocati esterni
il rimborso delle spese legali sostenute dai funzionari pubblici
il rimborso delle spese legali: funzionari e amministratori pubblici
il ruolo della Corte dei conti e quello dell’Avvocatura con riferimento alla liquidazione delle spese del convenuto prosciolto nel giudizio di responsabilità
danno erariale e attività stragiudiziale e transattiva
il recentissimo parere della Ragioneria generale
Daniela Morgante


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.350,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626
 


Orario
primo giorno 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
secondo giorno 9,00 - 13,00 / 14,30 - 16,00


Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter