Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale
RETRIBUZIONE VARIABILE, PREMI DI RISULTATO E PIANI DI WELFARE | Corso Diritto del lavoro

DISCIPLINA NORMATIVA E GESTIONALE -ASPETTI FISCALI E CONTRIBUTIVI -DAI PREMI DI RISULTATO AL WELFARE -COME IMPOSTARE UN PIANO DI WELFARE -CONVENIENZE E COSTI PER LE PARTI DEL RAPPORTO DI LAVORO

  • 26 novembre 2018 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Arturo Maresca
Ordinario di Diritto del Lavoro
Università degli Studi "La Sapienza" - Roma
Francesco delli Falconi
Dottore commercialista e consulente fiscale SCGT

 


Programma del corso

La retribuzione: struttura e variabilità retributiva

le fonti di determinazione della retribuzione: legge, contrattazione collettiva e autonomia individuale
la parità di trattamento retributivo e l’omni-comprensività della retribuzione
divieto di discriminazione retributiva e nella progressione di carriera
retribuzione normale e retribuzione globale: differenze
il problema dell’assorbibilità dei superminimi
la parte variabile della retribuzione negoziata a livello aziendale:
rappresentanze sindacali coinvolte
parametri di riferimento (produttività e redditività)
premi di risultato
premi una tantum
le modifiche della retribuzione collegate al mutamento delle mansioni in base al nuovo art. 2103 c.c.
accordi di riduzione della retribuzione
Arturo Maresca

I premi di risultato: la detassazione al 10% (beneficiari e limiti di applicazione)

La costruzione di un accordo sindacale con-forme alla L. 208/2015 e al D.L. 25/3/2016

La decontribuzione: il coinvolgimento pari-tetico dei dipendenti

La conversione dei premi in “welfare”: nuovi profili di convenienza e costi per il datore di lavoro

Le modifiche all'art. 51 del TUIR: welfare e fringe benefits

I rimborsi spese esenti riconosciuti ai dipendenti

La nuova lett. D-bis dell'art. 51 c. 2 e l'utilizzo dei trasporti pubblici

Le novità della Circolare 5/E 2018 dell'Agenzia delle Entrate
Francesco delli Falco

 

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA

(011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).


Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E
CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.


Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
- invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
- bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del
Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066


Data e Sede
Lunedì 26 Novembre 2018

Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00


Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per
prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti
delle disponibilità.


Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni
lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata
l'intera quota di partecipazione. In ogni momento
è possibile sostituire il partecipante.


Codice MEPA
GA18D189A


ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter