Appalti
L’ATTUAZIONE DEL CODICE APPALTI ED IL DECRETO 49/2018 SULLA FASE ESECUTIVA | Corso Appalti

Aggiornamento sul D.Lgs. 50/16 alla luce del primo decreto correttivo, dei provvedimenti attuativi 2018, della revisione delle linee-guida dell’ANAC, dei bandi-tipo ANAC

  • 09-11 ottobre 2018 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL
  • 28-30 novembre 2018 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l&#39;Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Stefano Toschei
Consigliere di Stato
Lorenzo Anelli
Avvocato Amministrativista in Roma
Nicola Marcone
Avvocato Amministrativista in Roma

 

Il nuovo codice dei pubblici appalti (D.Lgs. 50/16) dopo le modifiche del primo decreto correttivo (D.Lgs. 56/17) e le linee guida ANAC nella nuova gerarchia delle fonti

Le fasi delle procedure d’appalto: programmazione, progettazione, affidamento, esecuzione

analisi dei fabbisogni e programmazione degli acquisti superiori a 40.000 euro (DM 16/1/18 sui programmi triennali)
la determina a contrarre: contenuti
procedure di scelta del contraente
possibilità di ricorrere a procedure negoziate anche alla luce della Linea guida n.8/2017 ANAC
condizioni di ammissibilità delle proroghe contrattuali
rotazione degli inviti e degli affidamenti

Soggetti delle stazioni appaltanti coinvolti nelle procedure d’appalto: RUP, dirigenti, commissari di gara. Aggiornamento linea guida ANAC n. 3 sul RUP
atto di nomina del RUP e suoi requisiti professionali
eventuali cause di incompatibilità
attribuzione di delega di firma
supporto esterno per il RUP
composizione della commissione giudicatrice: albo ANAC e possibile ricorso a membri interni
assenza di conflitti di interesse
obblighi di comunicazione e pubblicazione
nuovo art.113 e ripartizione incentivi tecnici
DM 12/2/18 sui compensi ai commissari e revisione 2018 alla linea guida ANAC n. 5

L’intreccio tra la normativa sull’affidamento delle commesse pubbliche con l’anticorruzione, la trasparenza ed il diritto di accesso

L’impatto del Regolamento UE 679/2016 in tema di privacy sul trattamento dei dati in materia di appalti pubblici
Stefano Toschei

Procedure di scelta del contraente nel D.Lgs. 50/2016

Redazione di bandi e capitolati ed i nuovi bandi tipo ANAC

Requisiti di partecipazione alle gare d’appalto e verifiche delle stazioni appaltanti

requisiti di carattere generale e motivi di esclusione
requisiti di idoneità professionale
capacità economica e finanziaria
capacità tecniche e professionali
procedura di soccorso istruttorio nelle modifiche all’art. 83
ricorso all’avvalimento (art. 89)
le verifiche delle stazioni appaltanti sui requisiti dei concorrenti: tempistica ed esiti
criteri di esclusione (revisione linea guida ANAC n. 6)
la nuova BDOE

Valutazione delle offerte, l’offerta economicamente più vantaggiosa come criterio ordinario di aggiudicazione, anomalia dell’offerta

Costo del lavoro, clausole sociali e sicurezza negli appalti

L’affidamento di contratti pubblici sotto la soglia comunitaria dopo le correzioni al codice appalti e la revisione della linea guida ANAC n. 4

il nuovo articolo 36 come modificato dal D.Lgs. 56/17
semplificazioni per acquisti di piccolo importo
principio di rotazione ed elenchi fornitori
gli obblighi di ricorrere al mercato elettronico
esonero della garanzia provvisoria sotto 40.000 euro
possibilità di ricorso al prezzo più basso
Lorenzo Anelli

La disciplina del codice appalti per la fase di esecuzione di lavori, servizi e forniture ed il nuovo regolamento sulle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell’esecuzione (DM 49/18)

dall’aggiudicazione alla stipulazione del contratto
ruolo del direttore dei lavori e del direttore dell’esecuzione del contratto dopo il DM 49/18
collaudo e verifica di conformità
garanzie definitive (DM 19/1/18 sui contratti-tipo)
modifica di contratti durante il periodo di efficacia
contenimento delle varianti e comunicazioni all’ANAC
disciplina dei pagamenti: indicatore di tempestività dei pagamenti, interessi per ritardi, tracciabilità, possibili anticipi

Le novità del subappalto nel decreto correttivo 56/17 e nel DM 49/18
indicazione delle parti subappaltabili e di possibili subappaltatori
differenza tra subappalto e ATI
pagamento diretto dei subappaltatori
Nicola Marcone


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.950,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066


Date e Sede
Martedì 9, Mercoledì 10 e Giovedì 11 Ottobre 2018
Mercoledì 28, Giovedì 29 e Venerdì 30 Novembre 2018
Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA18D138A (Ed. Ottobre)
GA18D138B (Ed. Novembre)

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter