Sicurezza, Salute, Igiene sul Lavoro, Rifiuti, Ambiente
I CINQUE DOCUMENTI FONDAMENTALI DELLA SICUREZZA DEL LAVORO | Corso Sicurezza del Lavoro

DVR (Art. 28, D.Lgs. 81/08) -DUVRI (Art. 26) -PSC (Art. 100) -MODELLO 231 (Art. 30) -LIBRETTO FORMATIVO (Art. 37)

  • 07-08 novembre 2016 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Il corso &egrave; valdio come aggiornamento per RSPP/ASPP<br />
	<br />
	Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Raffaele Guariniello
già Coordinatore del Gruppo Sicurezza
e Salute del Lavoro presso la Procura
della Repubblica di Torino
Lorenzo Fantini
Avvocato, specializzato in Salute e Sicurezza sul Lavoro
Alessio Toneguzzo
Responsabile Divisione Sicurezza
Gruppo 2G Management Consulting

 


PROGRAMMA DEL CORSO
Il documento di valutazione dei rischi

autori e collaboratori
data certa e sottoscrizione
contenuti
criteri di redazione
rischi da valutare
stress lavoro correlato
misure da indicare
programmazione
organigramma aziendale
custodia e consegna
aggiornamento

Il documento unico di valutazione dei rischi interferenziali
attività soggette all’obbligo del DUVRI
DUVRI e “decreto del fare”
soggetti obbligati
distacchi e noli
concetto di interferenza
rischio imprevedibile
rischi specifici dell’appaltatore
costi della sicurezza

I piani di sicurezza e di coordinamento
rapporti tra DUVRI e PSC
cantieri sottoposti all’obbligo del PSC
POS e PSC
soggetti obbligati
contenuti e semplificazioni (“decreto del fare”)
rischi specifici dell’affidataria e dell’esecutrice

Il modello di organizzazione e di gestione
finalità e contenuti
rapporti tra modello organizzativo, DVR, DUVRI, POS e PSC
beneficiari
asseverazione da parte degli organismi paritetici
organismo di vigilanza: composizione e responsabilità
modello organizzativo e delega di funzioni da parte del datore di lavoro

Il Libretto Formativo
redazione del Libretto (o di documento equipollente) a comprova dell’avvenuta formazione e della relativa verifica dell’apprendimento del personale
Raffaele Guariniello

Esemplificazione di un modello di organizzazione e gestione ex D.Lgs. 231/01
Lorenzo Fantini


Esempio applicativo di DVR

DUVRI e PSC: principali contenuti dei due documenti
Alessio Toneguzzo


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626
 

Data e Sede
Lunedì 7 e Martedì 8 Novembre 2016

Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
9,00 - 13,00 / 14,00 - 17,00


Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter