Contabilità Pubblica
CONTRIBUTI PUBBLICI ED AIUTI DI STATO | Corso Anticorruzione e Trasparenza

DISCIPLINA, LIMITI, RESPONSABILITA’ E RAPPORTI CON ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Roberto Chieppa
Consigliere di Stato
Segretario Generale dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Fabrizio Fedeli
Avvocato dello Stato
Anna Corrado
Consigliere TAR Campania
Gianmarco Tortora
Studio Legale Bonelli Erede
Massimiliano Atelli
Consigliere della Corte dei conti

 

Data e sede da definirsi
PROGRAMMA DEL CORSO
Il quadro normativo

rating di legalità e contributi pubblici
l’art. 12 della L. 241/1990
la posizione della giurisprudenza amministrativa: Consiglio di Stato, sez. V, 17/03/2015, n. 1373
le modiche di cui all’art. 52, comma 2, D.Lgs, 14 marzo 2013, n. 33
norme di attuazione: D.M. 8 gennaio 1998, n. 54
Decreto Crescita 2.0: D.L 179/2012

Aiuti di Stato: i limiti esterni all’introduzione di agevolazioni fiscali
politica economica dello Stato e vincoli comunitari
la disciplina degli aiuti di Stato
il divieto di sovvenzioni anti-concorrenziali: l’art. 7 del TFUE
le deroghe al divieto
aiuti pubblici alle imprese e crisi finanziaria
Roberto Chieppa

Le forme di intervento pubblico: tipologie di contributi

i contributi statali quale species del genus “concessioni amministrative”
contributo a fondo perduto
contributo in conto capitale
contributi in conto esercizio/gestione
credito d'imposta
concessione di garanzia

Ripartizione di competenze
le competenze dello Stato
le competenze delle Regioni
le competenze degli enti locali inferiori

Profili procedurali
le procedure per la concessione di sovvenzioni pubbliche
i chiarimenti del Consiglio di Stato: Consiglio di Stato, sez. V, 23/03/2015, n. 1552; Consiglio di Stato, sez. V, 17/03/2015, n. 1373
esempi di decentramento amministrativo: i regolamenti comunali per le concessioni di sovvenzioni

Riparto di giurisdizione
il momento patologico della disciplina dei contributi: mancanza dei requisiti e inadempimento del beneficiario
la revoca del beneficio fiscale
il provvedimento di diniego all’attribuzione del contributo
la giurisdizione sui provvedimenti negativi: giudice ordinario o giudice amministrativo?
la posizione della giurisprudenza amministrativa: in materia di controversie riguardanti la concessione e la revoca di contributi e sovvenzioni pubbliche, il riparto di giurisdizione tra giudice ordinario ed amministrativo segue il criterio generale fondato sulla natura della situazione soggettiva azionata (Cfr. Consiglio di Stato, Adunanza plenaria, 29 gennaio 2014 n. 6; T.A.R. Torino (Piemonte) sez. II  06 ottobre 2016 n. n.1246)

La disciplina speciale dei Fondi
la normativa di riferimento: art. 118 della L. 23 dicembre 2000, n. 388
la natura giuridica dei fondi: da istituti di diritto privato ad organismi di diritto pubblico (Consiglio di Stato, sent. n. 4304 del 15 settembre 2015)
applicabilità della normativa comunitaria in materia di appalti pubblici: parere ANAC 15 Gennaio 2016
Fabrizio Fedeli

Anticorruzione e trasparenza e i rapporti con la disciplina degli aiuti di Stato

ambito di applicazione della normativa in tema di prevenzione della corruzione
ambito soggettivo e oggettivo  
piano Nazionale anticorruzione 2016
l’individuazione delle aree a rischio, dei rischi e delle misure di prevenzione
la sanzione per omessa adozione dei piani
le modifiche recate dal d.lgs. 97/2016 alla disciplina sulla trasparenza
nuova disciplina in tema di accesso civico
gli obblighi di pubblicità più importanti
le sanzioni in materia di trasparenza
Anna Corrado

Trattamento agli effetti dell’IVA dei contributi erogati da amministrazioni pubbliche

la circolare dell’Agenzia delle Entrate, 11/5/2016, n. 20/E
i criteri per la definizione giuridica e tributaria delle sovvenzioni pubbliche: principio di sinallagmaticità delle prestazioni
diritto alla detrazione dell’IVA in presenza di contributi pubblici
recenti interventi giurisprudenziali: Cassazione civile sez. trib. 23 settembre 2016 n. n.18631
Gianmarco Tortora

Responsabilità amministrativa in tema di aiuti di Stato

elementi costitutivi e ambito di applicazioni
indagini del PM contabile
difesa in giudizio
rapporti con il processo penale

Responsabilità penale in tema di aiuti di Stato
la disciplina dei contributi pubblici alla luce del Codice Penale
il reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche: art. 640 bis c.p.
indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato: art. 316 ter c.p.
errata destinazione delle sovvenzioni pubbliche: il reato di malversazione ai danni dello Stato ex art. 316 bis c.p.
Massimiliano Atelli


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso UBI Banca spa - FIL. Torino 10 IBAN: IT56 o031 1101 0080 0000 0002 626


Data e Sede
Giovedì 16 e Venerdì 17 Febbraio 2017
Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00.
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter