Diritto Amministrativo
COME GESTIRE IL CONFLITTO DI INTERESSI NEL SISTEMA DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE | Corso Anticorruzione

  • 19 aprile 2017 ROMA, HOTEL BERNINI BRISTOL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Stefano Toschei
Consigliere TAR Lazio

 

PROGRAMMA DEL CORSO
PARTE GENERALE
Il sistema di prevenzione della corruzione ad oltre tre anni di distanza dall’entrata in vigore della Legge n. 190/2012

L’intervento integrativo del PNA realizzato dall’ANAC dell’ottobre 2015 e la nuova attenzione per i settori speciali

Le modifiche dei decreti delegati dalla legge Madia al sistema di prevenzione della corruzione ed il nuovo PNA dell’agosto 2016

Le criticità dell’applicazione del sistema di prevenzione della corruzione e di trasparenza rilevate dall’ANAC con riferimento alle applicazioni sviluppate dalle singole tipologie di amministrazioni

PARTE SPECIALE
Nozione e definizione del comportamento idoneo a condizionare l’esito di una attività amministrativa

Ricostruzione del concetto di percezione e potenzialità del condizionamento

Il meccanismo del conflitto di interessi introdotto dalla Legge 190/2012 e dai decreti attuativi

L’astensione quale misura di prevenzione della corruzione e la gestione da parte del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

Attuazione delle disposizioni sul conflitto di interessi nei Piani triennali di prevenzione della corruzione

La portata della previsione degli artt. 6-bis della L. 241/1990 e 7 del d.P.R. 62/2013

Il conflitto di interessi quale presupposto per il divieto di svolgimento di attività istituzionali ed extraistituzionali

La rotazione ordinaria e straordinaria del personale dipendente, anche non dirigente, quale misura estrema in caso di frequenza di condizioni di conflitto di interesse

Le criticità provocate dalle divergenze tra Codici di comportamento e Codici etici

Il conflitto di interessi nel nuovo Codice dei contratti pubblici (artt. 42 e 80 del D.Lgs. 50/2016)

Gli obblighi di pubblicazione e di accessibilità nel nuovo Codice della trasparenza dopo il D.Lgs. 97/2016

Responsabilità e conseguenze per il Responsabile della prevenzione della corruzione/trasparenza e per gli altri dipendenti pubblici in caso di violazione delle norme sul conflitto di interessi

SETTORI SPECIALI
Il conflitto di interessi nei settori speciali

Amministrazioni statali (in particolare il conflitto di interessi nella gestione del personale e nello sviluppo dei procedimenti amministrativi)

Enti locali e territoriali (in particolare il conflitto di interessi nel rilascio di autorizzazioni e concessioni)

Amministrazioni sanitarie (in particolare il conflitto di interessi dei dirigenti medici e dei dirigenti delle aziende ospedaliero universitarie nonché degli altri esercenti la professione sanitaria)

Università e istituti di istruzione

Società in mano pubblica ed enti controllati

 
NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 900,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso UBI Banca Spa - FIL. Torino 10 IBAN: IT56 o031 1101 0080 0000 0002 626

 

Data e Sede
Mercoledì 19 Aprile 2017
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23
 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter